Da lunedì scorso si è tornati a misurare la febbre agli alunni agli ingressi degli istituti scolastici di San Felice Circeo.

“Questa attività – spiega il sindaco Giuseppe Schiboni – è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale che l’ha resa operativa dall’apertura dell’anno scolastico grazie anche alla collaborazione della Protezione Civile, che ringraziamo dell’operato svolto nei mesi scorsi. Nonostante non fosse obbligatorio controllare la temperatura al momento di entrare negli edifici scolastici, abbiamo garantito questo servizio alla nostra comunità per prevenire possibili contagi da Covid e dare tranquillità alle famiglie che, comunque, ogni mattina devono provvedere a misurare la febbre ai bambini prima di mandarli a scuola”.

“Come sindaco e come medico – conclude il primo cittadino – ricordo alla cittadinanza l’importanza di utilizzare i dispositivi di protezione, di seguire scrupolosamente le norme anti-contagio e di segnalare tempestivamente sintomi riconducibili al Covid. La prevenzione è la nostra prima arma per arginare il coronavirus”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.