Si masturba in vetrina: denunciato un 50enne piombinese

73

PIOMBINO – I Carabinieri di Piombino hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare a carico di un 50enne piombinese, gravemente indiziato del reato di atti osceni in luogo pubblico.

La vicenda giudiziaria ha inizio a marzo di quest’anno quando alcune donne, per lo più commesse di negozi di intimo ed abbigliamento ed addette a segreterie di studi del centro di Piombino hanno richiesto l’intervento dell’Arma segnalando un uomo sorpreso a compiere atti di autoerotismo all’esterno delle loro attività, in prossimità delle vetrine della pubblica via. Grazie al succedersi di segnalazioni convergenti sulla descrizione di un unico soggetto, i carabinieri hanno avviato degli accertamenti che hanno permesso di identificare il presunto autore.

I Carabinieri hanno puntualmente e tempestivamente riferito l’esito degli accertamenti alla Procura di Livorno che, concordando con le loro risultanze investigative e rilevando la sistematicità dei comportamenti illeciti, ha richiesto, nei confronti del 50enne, la misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico che è stata emessa dal Gip del Tribunale di Livorno.

La responsabilità dell’indagato dovrà essere valutata nel successivo giudizio


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteInaugurate le Officine Storiche di Porta a Mare, 50 milioni d’investimento sulla città
Articolo successivoTerracina celebra il mondo dello sport, in vista dell’Anno Europeo dello Sport 2024