Pazienti in rivolta al Goretti per il cibo. Nessuno lo mangia. Frittata e Lenticchie per chi è stato operato di fegato e diverticolite

204

Fino alla primavera scorsa i pazienti che venivano ricoverati all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina erano soddisfatti del vitto che veniva loro somministrato, utilizzando eleganti stoviglie di terraglia.

Dal 16 marzo 2021, a seguito di una gara regionale per l’affidamento del servizio di ristorazione presso le aziende sanitarie ed ospedaliere della regioni l’appalto è stato affidato ad una nuova ditta e già sono iniziate le prime lamentele sia per l’utilizzo di stoviglie in plastica che per l’invaschettamento, ma anche quelle di un paziente appena operato per un tumore al fegato al quale era stata data come pietanza una frittata o quelle di un altro affetto da diverticolite che aveva ricevuto una minestra di lenticchie.

La situazione è poi precipitata ad ottobre dello scorso anno con la chiusura del centro cottura dell’ospedale per dei lavori e quindi con il trasporto del vitto da Pomezia, dove ha sede la ditta appaltatrice, che da allora utilizza il proprio centro cottura.

Al riguardo all’epoca la ASL Latina ha reso noto che gli interventi rientrano “nella più ampia strategia, già in atto da tempo, di miglioramento delle sicurezza e qualità dell’assistenza e della umanizzazione e funzionalità della struttura”.

Ma sempre più spesso i pazienti affermano di essere costretti a gettare tutto il pranzo e la cena perché immangiabili.

Questo per non parlare di quanto avviene al Pronto Soccorso dove, a causa delle numerose barelle in sosta anche nei corridoi il carrello del vitto non può arrivare e i pasti vengono portati con dei sacchetti di plastica spesso insufficienti ad accontentare tutti i pazienti presenti, per cui molti sono costretti a saltare il pasto.

La somministrazione del vitto dovrebbe avvenire in base alle diete stabilite dal personale medico mentre la vigilanza spetta agli operatori socio sanitari, anche se in molte strutture è prevista anche la presenza di un infermiere, ma purtroppo al Goretti tutto questo non sempre avviene.

Non si è a conoscenza di eventuali rilievi formulati alla ditta in merito ai problemi segnalati.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteConferenza a Sabaudia organizzata dal Panathlon Club dal tema: “La grande bellezza dello sport”
Articolo successivoRio: nonostante il divieto di avvicinamento molesta l’ex moglie, scattano i domiciliari e il braccialetto elettronico