Domenica derby al PalaBianchini tra Benacquista Latina e Rieti nella serie A2 di basket

56
Fall

Domenica 7 marzo, alle ore 18:00, i nerazzurri della Benacquista Assicurazioni riceveranno al PalaBianchini la Kienergia Rieti per uno dei derby laziali di questa stagione, dopo un lungo periodo di lontananza dai parquet della serie A2 causa motivati rinvii. Rieti ha sconfitto domenica scorsa il Chieti di coach Maffezzoli dimostrando di attraversare un buon periodo di forma. In grande spolvero tra i sabini l’americano Pepper – lo scorso anno a Latina – autore di 28 punti con ottime percentuali al tiro. Nella Benacquista esordiranno il pivot senegalese di scuola italiana Fall e l’americano Raffa, di ruolo play-guardia, molto noto nel Lazio per aver vestito la casacca della Virtus Roma.
Abdek Kader Fall è stato accolto con entusiasmo dalla squadra pontina, si sta ambientando nel nuovo contesto per trovare la migliore dimensione all’interno del gruppo: «Anche se sono arrivato da pochissimo, quello che ho avuto modo di notare è il grande affiatamento della squadra. Sono stato accolto bene e l’impatto che ho avuto, sia rispetto ai compagni che allo staff tecnico, è stato positivo. Con nessuno di loro ho mai giocato insieme precedentemente ma con Marco Passera e Raucci ci conosciamo da tanto tempo e anche se ci siamo sempre incontrati come avversari abbiamo un buon rapporto».
Parlando del basket italiano giocato, Fall ha un’idea molto chiara: «In Italia il basket in Serie A1 è sicuramente di alto livello e molto fisico, in A2 è meno fisico, è un torneo di buon livello dove c’è grande competitività. Sono convinto che in entrambi i gironi, Verde e Rosso, ci siano alcune squadre di spessore, nel nostro sicuramente Napoli e Forlì hanno una struttura importante e sono costruite per raggiungere obiettivi ambiziosi. Sono certo che ci sono altre compagini che fino alla fine potranno contendersi posizioni di rilievo nella griglia finale». Il centro, classe 1991, arriva a Latina per dare al club nerazzurro un valore aggiunto in vista del tour de force che attende la Benacquista nel mese di marzo: «Latina è una società seria, presente nell’ambiente da anni e che merita rispetto. Ha sempre allestito squadre competitive e la presenza di Franco Gramenzi che stimo molto come allenatore è un’ulteriore garanzia».


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.





Articolo precedente“Il salone delle meraviglie”con Federico Fashion Style, a Sermoneta. Prossimamente i casting per salire sullo scintillante Beauty Bus di Federico.
Articolo successivoLatina è gemellata dal 1995 con la cittadina spagnola di Palos de la Frontera
Paolo Iannuccelli
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.