Alessandro Allocca ricevuto a Londra a Buckingham Palace da Re Carlo III

199

Il giornalista, docente universitario e manager di Latina Alessandro Allocca è stato ricevuto ufficialmente a Londra, a Buckingam Palace, da re Carlo III. Un scambio veloce con Re Carlo, ma per me dal grande significato. Per il ruolo che rappresenta, per il contesto in cui è avvenuto.
Queste le prime impressioni del popolarissimo Alessandro.
“Greetings from Italy, Majesty!”. “Are you Italian!?”. “Yes, I am although l live in London. We hope to see you in Italy again very soon”. I hope too. I love Italy!”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteOperazione Alto Impatto al Nicolosi e alle autolinee, fermati 2 stranieri su un’auto rubata: uno era ricercato in tutta Europa
Articolo successivoUna panchina intitolata a David Sassoli per celebrare la Giornata dell’Europa
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.