SABAUDIA – “In una competizione elettorale vince il candidato che prende anche solo un voto un più. Pur risultando il più votato in tutti i borghi con la mia coalizione non siamo riusciti a compensare la differenza di voti raccolti nel centro della città e quindi siamo arrivati secondi con soli 381 voti di scarto e sole tre liste a sostegno. C’è ovviamente la delusione per il grande lavoro e il grande impegno che noi tutti abbiamo profuso nel nostro progetto in questi due mesi, ma anche la consapevolezza che abbiamo dato il massimo in una campagna elettorale iniziata appena due mesi fa rispetto a quella del candidato risultato vincente, il neo Sindaco Alberto Mosca, a cui mando i migliori auguri di buon lavoro, che per sua stessa ammissione è partita due anni e mezzo fa”.

Con queste parole inizia la nota di Maurizio Lucci, il quale prosegue: “Sarò Consigliere di minoranza e dall’opposizione mi farò garante del pubblico interesse a tutela dei tutti i cittadini portando anche in questo impegno che mi aspetta la mia competenza amministrativa ed esperienza politica.

La squadra è compatta e mi sostiene condividendo i principi e progetti che avevamo per la città e con cui misureremo l’altrui azione amministrativa senza pregiudizi ma fermi e non disposti ad alcun compromesso.

Se fossi stato eletto Sindaco la prima frase che avrei pronunciato sarebbe stata quella in cui ribadivo il mio essere Sindaco di tutti anche di chi non si era schierato con me. Non solo abbiamo assistito a una vittoria senza gioia ma abbiamo assistito in queste ore a un’euforia scomposta di qualche sostenitore senza che i vertici se ne siano ancora dissociati. Mi auguro che sia un inciampo di chi ha temuto di non farcela perché chi inseguiva gli stava con il fiato sul collo avendolo incalzato per settimane. Sabaudia e i sabaudiani si aspettano risposte immediate. Ci si occupi di questo, ognuno dal ruolo che andrà a ricoprire. Io sono di nuovo in prima linea e pronto per questa nuova stagione amministrativa della città, una città che non ha più tempo da aspettare” chiosa Lucci.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.