LATINA – La condanna emessa ieri dal giudice Castriota è di 5 anni nei confronti di un 25enne di Sabaudia, responsabile di molestie e botte alla compagna. Nel corso della requisitoria il pm Giuseppe Bontempo aveva chieto una condanna a 6 anni e 10 mesi.

L’episodio risale ad agosto 2021 quando i due avrebbero avuto un’animata discussione in casa davanti alla figlia di lei di 5 anni. Nella circostanza il 25enne senza curarsi della presenza della piccola, avrebbe prima molestato la compagna toccandole le parti intime e poi presa a calci alle gambe. Dopo l’aggressione la donna era dovuta ricorrere alle cure mediche per lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.