Si farà il parco giochi per bambini disabili di Kyra Bartoli

Il parco sorgerà al Parco Lenci davanti al "Mare dei Ricordi"

334

LIVORNO – Quella di Mario Bartoli è la storia di una persona distrutta dalla morte del figlio Christian per un aneurisma all’età di 17 anni nel 1998, dedicata agli altri, per anni, insieme alla defunta canina Kyra, la famosa pastore tedesca star nazionale della Pet Therapy in tutte le scuole d’Italia, al servizio dei bambini disabili. E poi il “Mare dei Ricordi” alla scalinata di Antignano con le pietre deposte sul fondo della spiaggia col nome disegnato sopra dei cari che se ne sono andati prima del tempo come Christian, un luogo di meditazione e di preghiera per piangere chi non c’è più. Proprio lì vicino sorgerà finalmente, dopo anni di lotte, grazie al patrocinio del comune di Livorno, il parco inclusivo per bambini disabili con la statua di Kyra. Per realizzarlo 200 mila euro tolti dal bilancio di un milione dedicato ai giochi inclusivi, più i 100 mila dedicati ad hoc e i quasi 50 mila raccolti da Mario Bartoli tramite la raccolta di beneficienza

La planimetria

Al progetto hanno contribuito il Garante dei Disabili Valerio Vergili, il presidente dell’Associazione Paraplegici Livornesi Fabrizio Torsi e la Garante degli Animali Elisa Amato. Il parco sorgerà in via Puini nell’area del Parco Lenci a Marilia, davanti allo specchio d’acqua dedicato alle pietre del Mare dei Ricordi, e prevede la creazione di un’area verde, un campo da basket per disabili e la statua di Kyra. “È chiaro che io non posso diffondere la voce più di tanto con i miei mezzi – afferma Mario Bartoli – però i soldi sono arrivati da tante città e sono sicuro che con la giusta comunicazione posso ampliare la cosa”.

“Un’iniziativa che nasce dalla voglia di ricordare e che è partita nel 2019 e si è realizzata grazie al dialogo con l’amministrazione – dichiara il sindaco Luca Salvetti – fin dall’inizio abbiamo detto di sì alla location, quando i tempi si sono allungati siamo caduti nello sconforto, ma alla fine ha vinto la nostra regola, quella delle cose fatte a una a una”. Soddisfatta anche l’assessora all’urbanistica Silvia Viviani: “investimento economico sui giochi inclusivi per bambini ma anche e soprattutto per gli adolescenti con l’area verde e il campo da basket”. “Un luogo di aggregazione per tutti, anche per i genitori dei bambini disabili” chiosa il sindaco.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.