VENEZIA – Il Presidente di SiCamera, Assonautica italiana e Camera di Commercio Frosinone Latina, Giovanni Acampora, a Venezia per l’80esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Presso lo Spazio della Fondazione Ente dello Spettacolo dell’Hotel Excelsior del Lido di Venezia, Acampora ha partecipato, nel pomeriggio di ieri, domenica 3 settembre, all’anteprima di “Grazie Lina”, cortometraggio di Yari Gugliacci in omaggio alla Wertmuller.

Per me è un grande onore essere qui, in una città unica che rappresenta uno splendido scenario che ci proietta in tutto il mondo con la sua bellezza – ha affermato Acampora nel salutare le Autorità ed i presenti e nel consegnare un premio speciale all’attrice e produttrice Maria Guerriero. Poi, il Presidente è intervenuto con un focus sull’importanza del Cinema italiano e sulla sua ricaduta positiva in termini economici e imprenditoriali sui territori: “Nel settore del Cinema e dell’Audiovisivo, l’Italia, secondo le stime del Centro Studi delle Camere di Commercio G. Tagliacarne, è tra i Paesi leader in Europa: con oltre 2miliardi di euro di valore aggiunto, siamo al 3° posto nell’UE, dopo Germania e Francia. Esiste, inoltre, un importante effetto moltiplicatore del settore: per ogni euro prodotto ne attiva 3,5 nel resto dell’economia; si tratta di un valore quasi doppio rispettoalla capacità di attivazione dell’intero comparto dell’industria culturale, il cui moltiplicatore è pari a 1,8. L’occupazione ammonta ad oltre 18 mila addetti (4° posto in Europa), per una produttività il 15% superiore alla media europea. La dimensione imprenditoriale sfiora le 8 mila unità, ed è caratterizza da una prevalenza di piccole realtà; le imprese di maggiori dimensioni sono quelle in cui è presente la componente estera e sono anche le più dinamiche per crescita”.

“Attualmente il settore cinematografico sta attraversando una fase di grande vitalità e fermento; lo dimostra anche l’interesse internazionale per le coproduzioni che sta dando impulso alla distribuzione dei titoli italiani sui mercati esteri, con importanti riconoscimenti – ha aggiunto Acampora -. Il ruolo delle Istituzioni è fondamentale per questo comparto che sta vivendo profonde trasformazioni. Oltre alle importanti risorse in termini di finanziamenti, incentivi fiscali e fondi per il potenziamento delle competenze oggi a disposizione, i cambiamenti in atto impongono di rafforzare la partnership tra pubblico e privato nell’ottica della condivisione di strategie di promozione territoriale. Penso alle difficoltà delle sale cinematografiche su cui è in corso una riflessione che porta a nuovi modelli di offerta integrati, nei quali alla fruizione del film possono essere associate esperienze culturali, manifestazioni ed eventi culturali che consentano di attrarre pubblico, generando positive ricadute sul territorio.

Penso anche al filone del cineturismo che sta avendo ottimi riscontri in termini di visibilità e di valorizzazione dei luoghi, rappresentando una grande opportunità in termini di attrattività di flussi turistici, con impatti positivi per le economie locali. Volendo fare un esercizio di pura stima orientativa basata su ipotesi, secondo le valutazioni dell’Istituto Tagliacarne, la spesa turistica attribuibile alla Mostra del cinema di Venezia potrebbe sfiorare i 20 milioni di euro. Si tratta di un impatto straordinario! Sono convinto che la bellezza dei nostri territori offra molteplici spazi per le location dei set cinematografici e che a noi spetti il compito di creare le condizioni per attrarre produzioni di alto livello. Il sistema camerale è fortemente impegnato su questi temi e la stessa Camera di Commercio Frosinone Latina ha stanziato delle risorse per valorizzare e promuovere i nostri territori attraverso il cineturismo e il cortometraggio, con una programmazione di eventi mirata” – ha concluso il Presidente Acampora.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.