LATINA – Ponte fosso Mascarello, Forte (Pd): «Iter riparte con accordo di programma. Per ristrutturazione 1,6 milioni dalla Sogin». E’ stata pubblicata la delibera di giunta regionale che approva l’accordo di programma tra Regione Lazio, Comune di Latina e Sogin per il recupero strutturale del ponte sul canale Mascarello a Borgo Sabotino, un’opera di compensazione ambientale dovuta alla presenza dell’impianto nucleare in dismissione.

«Come noto, il ponte si trova in forte stato di degrado, e il prolungarsi della chiusura sta creando disagi nel collegamento con la costa di Nettuno e Anzio, sia agli abitanti dei numerosi consorzi della zona. L’accordo di programma rappresenta un punto fondamentale per l’iter tecnico e amministrativo che porterà all’apertura del cantiere. La Regione Lazio e il Comune di Latina assumono così l’impegno di convocare una conferenza dei servizi cui saranno invitate tutte le Amministrazioni funzionalmente competenti per il rilascio, senza oneri aggiuntivi, dei rispettivi pareri ed autorizzazioni di competenza per la realizzazione dell’opera pubblica da parte di Sogin Spa. L’accordo di programma ha stabilito che l’importo messo a disposizione della Sogin sia di 1,6 milioni di euro». Lo annuncia in una nota il consigliere regionale e comunale a Latina, Enrico Forte (Pd).


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.