Sanità. Tripodi (Gruppo Misto). “Con Rocca è iniziata la nuova era della Sanità laziale, al via la nuova rete ospedaliera”

41

LAZIO – “La testimonianza dell’efficienza della Giunta Rocca a dare risposte rapide e concrete alle necessità dei cittadini del Lazio è la delibera firmata oggi, con effetto immediato, per dare il via alla nuova Rete Ospedaliera. Sono 124 i nuovi posti letto a Latina per contrastare il fenomeno del boarding nel pronto Soccorso. La delibera in questione prevede l’incremento dei posti letto in tutti i pronto soccorso degli ospedali laziali. Un lavoro che giunge dopo un accurato progetto di studio, analisi e sperimentazione approvato lo scorso maggio e oggi esteso a Latina e a tutte le province del Lazio. Sono molto soddisfatto del lavoro che questa Giunta in soli 9 mesi è riuscita a fare in uno dei settori più vicini ai cittadini. Con il Covid si è imposto e parlato spesso della necessità di un nuovo modello di Sanità che comprendesse nella sua struttura una parte di assistenza territoriale, un modello organizzativo più aderente alle necessità di tutti gli attori del sistema. Miriamo all’eccellenza dell’intero sistema sanitario regionale per capacità di investire, efficacia, efficienza e appropriatezza dei servizi. Con l’incremento dei posti letto si va in questa direzione, perché Latina e provincia avranno 1.690 posti letto, di cui 1.402 per acuti e 288 post-acuti, mantenendo 3 posti letto per mille abitanti, che diventeranno 1.838 posti letto, di cui 1.550 per acuti e 288 post-acuti, con la realizzazione dei nuovi ospedali di Latina e di Formia. Un investimento complessivo imponente, pari a oltre 511 milioni di euro, che assicurerà 3,26 posti letto ogni mille abitanti nella programmazione 2026.

 

La nuova programmazione ospedaliera interesserà la Asl di Latina, completando la configurazione delle specializzazioni sulla provincia e potenziando, in particolare, l’ospedale Santa Maria Goretti con la conclusione del processo di Dea di II livello e l’attivazione dell’Unità di Trattamento Neuro-vascolare di II livello. Particolare rilevanza è stata data all’offerta di lungodegenza, prima assente sul territorio e la rimodulazione delle strutture accreditate per fornire al Santa Maria Goretti” – così in una nota Orlando Angelo Tripodi, vice presidente della commissione Sanità alla Pisana.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.