SEZZE- A Sezze scalo, in via degli Archi, è stato inaugurato il nuovo depuratore che porta all’allaccio della zona di Sezze scalo, con l’intenzione di dismettere il depuratore che, per decenni, ha servito quell’area. Tra qualche mese si passerà alla seconda fase, quella relativa alla dismissione del depuratore di Casali, che, a quel punto, andrà a convogliare all’interno della nuova struttura. La stessa struttura, come confermato dai responsabili della società Acuqalatina, che gestisce il servizio idrico integrato a Sezze e che, nei mesi scorsi, aveva preso possesso dell’impianto dopo la conclusione dei lavori, è nata per offrire il servizio a circa 22mila abitanti e l’obiettivo a breve-medio termine sarà proprio questo. Soddisfazione, nel corso dell’iniziativa, è stata espressa dagli amministratori comunali setini.

A nome di tutti, il primo cittadino, prima di tagliare il nastro insieme ai suoi due predecessori, ha sottolineato come si tratti di una struttura tra le più imponenti realizzate negli ultimi 20 anni nella provincia pontina, spiegando come la realizzazione sia stata condizionata da diverse lungaggini burocratiche che ne hanno ritardato il completamento ma, allo stesso tempo, dichiarandosi soddisfatto soprattutto in termini di cura dell’ambiente e di crescita sotto il profilo delle infrastrutture della città. «Siamo giunti alla conclusione di un progetto storico per il nostro Comune – ha evidenziato Di Raimo -. Per la prima volta nella storia sarà possibile allacciare alla rete fognaria tutti i nostri concittadini, con un inestimabile valore per la cittadinanza e per l’ambiente. Viste le carenze funzionali degli impianti attivi, la scelta di realizzarne uno nuovo e più potente si è rivelata una scelta vantaggiosa, da un punto di vista tecnico ed economico».


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.