Vela, Tita e Banti in trionfo a Palma di Maiorca

24

Buon successo dell’Italia al Trofeo Princesa Sofia 2024, prestigiosa rassegna di vela giunta alla sua cinquantatreesima edizione valida anche come tappa inaugurale della World Cup Series. A quattro mesi dai Giochi Olimpici di Parigi 2024 i nostri ragazzi si sono ben comportati in quel di Palma di Maiorca, dimostrando grande competitività in tutte le classi, rendendosi protagonisti di un’ultima giornata di gare viziata dall’assenza di vento, fattore che ha mutato non poco il tabellino di marcia.
Doppietta azzurra nei Nacra 17 con il trionfo del binomio dei sogni Ruggero Tita delle Fiamme Gialle Gaeta e Caterina Banti che, già aritmeticamente con la vittoria in tasca, hanno chiuso i conti con 106 punti totali e 77 punti netti, staccando sensibilmente i connazionali Gianluigi Ugolini-Maria Giubilei, secondi con 134 e 107 davanti ai britannici John Gimson-Anna Burnet, sul gradino più basso del podio con 137 e 113.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedentecomunicato di cortesia PANATHLON INTERNATIONAL CLUB DI LATINA
Articolo successivoRitrovata a Firenze Samantha, la ragazza livornese scomparsa da casa
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.