A 42 anni si schianta con la moto nella galleria Montenero, è morto il Carabiniere Domenico Fuccia

Il carabiniere si è schiantato nella galleria Montenero in direzione sud

1043

LIVORNO – Aveva 42 anni Domenico Fuccia, il Carabiniere morto stanotte all’ospedale di Livorno. L’uomo, originario di Arienzo, in provincia di Caserta, era impiegato nell’Arma a Firenze.

Ieri sera (22 maggio, n.d.r.) era fuori servizio e intorno alle 20 stava procedendo lungo la tangenziale livornese che costeggia tutta la città, da nord a sud. Per cause ignote, passando nell’ultimo tratto della strada, in direzione sud, nella lunga galleria di Montenero (di oltre 2km) che collega alla costa del Romito, Domenico ha perso il controllo della sua moto e si è schiantato contro i pali a lato della strada.

Subito è accorso il 118 allertato dalla compagna del Carabiniere,  che lo seguiva in auto. Purtroppo però lo schianto è stato durissimo e verso le 1 di stanotte (fra domenica e lunedì 23 maggio) Domenico è morto. Nessun altro mezzo è rimasto coinvolto nell’incidente.

Il cordoglio arriva anche dal casertano, dalla sua comunità. Il primo cittadino di Arienzo lo ricorda su Facebook: “Ciao Mimmo!”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.