L’intervento di Valentina Barale sulla pavimentazione di via Grande

Giudicate troppo differenti dalle immagini del rendering le mattonelle della nuova pavimentazione

2078

LIVORNO – Si alzano i toni dopo la presentazione ufficiale delle mattonelle dei portici di via Grande, troppo diverse da come erano state presentate nel rendering fotografico della ditta fiorentina che ha ottenuto l’appalto. E i livornesi non ci stanno, la nuova “falsa” palladiana non sembra piacere a tutti. A farsi sentire, l’indomani del lancio per la sua candidatura a sindaca col terzo polo livornese la capogruppo di Buongiorno Livorno Valentina Barale: “Sono mattonelle orrende e il progetto oltre a essere sbagliato è costato un ritardo dei lavori causato dall’amministrazione precedente che bloccò tutto con la petizione per salvare la palladiana. Per poi mettere questa che palladiana non è?”.

Architetti, geometri e cittadini comuni, si stanno schierando in un vasto fronte sui social e attraverso la stampa, in queste ultime ore, contro la nuova pavimentazione: “Una protesta non solo politica, ma che è venuta dai cittadini, un’opera pubblica approvata già in ritardo per salvare la palladiana, con una spesa in più di due milioni di euro. Mi sembra la ciliegina sulla torta, ma è lo stesso modus agendi dell’amministrazione – continua Valentina Barale – sanno solo creare maggiori costi e ritardare le necessità dei cittadini. Sempre e comunque in peggio, l’amministrazione Salvetti ha avuto questo di difetto, di fare le cose in ritardo e peggio di come erano. Si può dire per la riqualificazione di via Grande, oppure per il nuovo Skate Park che non dovrebbe sorgere dove è stato progettato o per il nuovo Ospedale”. “La nuova pavimentazione è orrenda a livello estetico – conclude la consigliera – i colori soprattutto sono molto differenti da quelli che si vedevano nel rendering, ma si sa, la realtà è sempre differente. Se c’è la possibilità che il progetto non venga realizzato? Dipende da chi vincerà le elezioni a questo punto, perché se si va avanti con questi tempi…”.

Il rendering della ditta appaltatrice fiorentina approvato io 31 marzo del 2022

La presentazione delle mattonelle “reali” dei giorni scorsi

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteGaeta. L’assessore Gianna Conte in visita al Museo Piana delle Orme con gli studenti dell’Istituto Nautico “Caboto”
Articolo successivoL’angolo delle curiosità: Italo Calvino
Divento giornalista pubblicista nel 2012 lavorando per Il Tirreno per quattro anni e mezzo nella redazione della cronaca di Livorno, in seguito faccio varie esperienze personali sempre volte ad accrescere la mia esperienza professionale. Ho collaborato con più di un giornale on line, guidandone alcuni, ho lavorato come addetto stampa nel campo della politica, dello sport e dello spettacolo, attualmente affianco la professione giornalistica a quella di scrittore.