LATINA – Cacciati dal locale perché trans, la denuncia di una coppia in vacanza. Hanno presentato denuncia presso la Stazione dei Carabinieri di Nettuno (RM) due transessuali per l’aggressione e le frasi ingiuriose che avrebbero subito in un noto locale di Latina Lido zona Foce Verde. «Hanno iniziato dicendo che non potevamo entrare perché avevamo il pareo, poi per il cagnolino, alla fine ci hanno proprio detto che non ci volevano perché secondo loro siamo poco di buono». 

La coppia non ha preso di buon grado quella che ritiene una “cacciata discriminante” si sono alzati i toni e sul posto è intervenuta la polizia.
La coppia ha parlato di comportamento omofobo e discriminatorio.

La titolare della spaghetteria si difende e fornisce una versione diversa, «Non si entra in un locale a petto nudo, mi spiace ma non mettono regole a casa mia. Sono stata contestata in malo modo, non c’entra nulla la questione sessuale».

Condividi con: