LATINA – I Carabinieri del N.A.S. di Latina, nell’ambito dei controlli eseguiti nel settore dei “prodotti vinosi”, finalizzati alla prevenzione delle sofisticazioni ed alla tutela della qualità delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche tipiche di prodotti agroalimentari (vini DOP e IGP), hanno eseguito attività ispettiva presso una cantina del sud pontino.

Nel corso dell’ispezione si è accertato che la citata cantina utilizzava per il lavaggio delle strutture, delle attrezzature e dei recipienti acqua, proveniente da un pozzo privato, priva della prescritta certificazione relativa di potabilità.

Inoltre i militari hanno accertato le carenti condizioni igienico-strutturali dei locali e contestato una violazione amministrativa per un importo pari a mille euro.

L’autorità Sanitaria locale, su richiesta del Nucleo pontino, ha disposto la chiusura della struttura fino al ripristino delle irregolarità riscontrate.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.