Il Giardino di Ninfa sabato prossimo aprirà i suoi cancelli anche alla solidarietà. La prima giornata di visite di questo 2023, sabato 18 marzo, coinciderà con l’avvio di una importante partnership con alcune tra le associazioni più rappresentative del territorio.

La Fondazione Roffredo Caetani ha messo a disposizione uno spazio all’interno dell’area dedicata al bookshop, che si raggiunge al termine del percorso di visita, dove i volontari che si alterneranno nella gestione di questo luogo durante tutte le giornate di apertura del 2023, potranno promuovere le iniziative della loro associazione o vendere prodotti il cui ricavato verrà messo a disposizione di rispettivi scopi sociali.

Sono in tutto quattordici le sigle che hanno accolto con grande entusiasmo la proposta del presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Massimo Amodio, e hanno manifestato piena disponibilità già nel corso di un primo incontro, che si è tenuto nei giorni scorsi al Giardino di Ninfa.

Queste le associazioni che si alterneranno nella gestione dello spazio: Diaphorà, Enpa, Aido, Fondazione Wanda Vecchi, Associazione Vittime della Strada, Lipu, Lilt, Latinautismo, Avis, Andos, Lilith, Italia Nostra, Wwf, Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo volontari di protezione civile Cisterna di Latina.

“La Fondazione Roffredo Caetani – spiega il presidente Massimo Amodio – collabora da sempre col mondo dell’associazionismo e quest’anno abbiamo voluto rafforzare il legame con chi opera nel sociale a sostegno delle categorie più fragili, con chi lavora per la difesa dei diritti e, infine, con chi si impegna per la tutela dell’ambiente e la salvaguardia degli animali. Mi sono interrogato su come farlo e ho ritenuto che il bene più prezioso da condividere con gli amici delle associazioni è senza dubbio la visibilità, in particolare quella del Giardino di Ninfa, che ogni anno accoglie migliaia di visitatori. Per questo motivo – sottolinea il presidente della Fondazione Roffredo Caetani – abbiamo voluto offrire uno spazio all’interno del nostro bookshop, dove spesso i visitatori si intrattengono al termine della passeggiata. Un luogo dove i volontari, che ringrazio per avere accolto con grande entusiasmo la mia proposta, potranno comunicare a tutti le straordinarie attività che da sempre portano avanti con grande spirito di solidarietà. Un modo semplice per aiutare chi aiuta gli altri, che parte con l’avvio della nuova stagione del Giardino di Ninfa e che consoliderà una collaborazione che, sono certo, potrà proseguire ed essere ampliata anche nei prossimi anni”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.