Il Livorno resiste in nove contro undici e porta a casa un punto prezioso

Un punto amaro ma anche eroico

27

LIVORNO – Nella sfida esterna contro la Sangiovannese, il Livorno ha dimostrato una grande tenacia, soprattutto quando si è trovato in netta inferiorità numerica. Una partita iniziata all’insegna dei tre punti, che però ha visto gli amaranto esultare per un punto prezioso e insperato. Nonostante le poche occasioni nel primo tempo, il Livorno è andato subito sotto grazie al gol, per i padroni di casa, di Benucci.

Nella seconda metà, nonostante la situazione si sia complicata con l’espulsione di Tanasa prima e Bellini poi, riducendo la squadra a nove uomini contro gli undici avversari, il Livorno ha mostrato una stoica determinazione. La difesa è stata eroica nel respingere gli attacchi incessanti della Sangiovannese, resistendo con coraggio e resilienza.

Nonostante le avversità, il Livorno ha tenuto testa alla squadra di casa, strappando almeno un punto in una partita che si era fatta così ostica e complicata.

TABELLINO:

SANGIOVANNESE (4-3-3) – Barberini; Di Rienzo, Farini, Rosseti, Simonti (38’ st Canessa); Nannini, Massai (20’ st Sacchini), Baldesi; Benucci (32’ st Oubakent), Regolanti, Bartolozzi (36’ st Senesi). A disp: Timperanza, Chelli, Dei, Disegni, Caprio. All. Rigucci

LIVORNO (3-5-2) – Ciobanu; Bassini, Brenna, Fancelli; Camara, Nardi, Tanasa, Bellini, Giordani; Cesarini (8’ st Sabattini), Luis Henrique (8’ st Mutton). A disp: Biagini, Nizzoli, Luci, Savshak, Boroduska, Haka, Brisciani. All. Favarin

ARBITRO – Stefano Selva di Alghero (Gennaro Scafuri di Reggio Emilia e Alessandro Pascoli di Macerata)

MARCATORI – 29’ pt Benucci (S), 17’ st Giordani (L)


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.