La Lega dietro l’inchiesta Vetro Sporco ?

144

L’inchiesta Dirty Glass che ha portato in carcere l’imprenditore Luciano Iannotta e altre dieci persone, promette di avere risvolti clamorosi in campo politico
Potrebbero coinvolgere alcuni esponenti della Lega di Latina, sulle cui relazioni con l’universo opaco di Luciano Iannotta si sarebbe attardato, rispondendo alle domande dei pubblici ministeri all’indomani dell’arresto, il faccendiere Natan Altomare, che, a suo tempo, aveva trascorso un lungo periodo gomito a gomito con l’intraprendente imprenditore di Sonnino.
Così nell’articolo di stamane di Latina Oggi

“Assistito dall’avvocato Pasquale Cardillo Cupo e attualmente tornato ad essere un uomo libero, Natan Altomare aveva voluto chiarire anche nei dettagli la propria posizione all’interno del contesto accusatorio prospettato dai pubblici ministeri, Luigia Spinelli, Barbara Zuin e Claudio De Lazzaro, ammettendo di essere stato coinvolto nelle circostanze che gli vengono contestate, ma fortemente intenzionato a far luce sulle condotte poste in essere e quelle invece a lui totalmente estranee.

Altomare, come era già emerso dai verbali delle dichiarazioni rese dai pentito Renato Pugliese e Riccardo Agostino, aveva avuto contatti con esponenti della Lega già all’epoca delle ultime elezioni politiche del 2018, e nel corso della campagna elettorale aveva messo a disposizione per cene ed incontri del partito di Matteo Salvini un locale notturno che gestiva su via del Lido, lo Chalet Cafè.

Parallelamente è lo stesso Altomare a introdurre la figura di Iannotta, che metterà a disposizione della Lega un appartamento nel centralissimo Palazzo Pegasol, per farne la base temporanea della campagna elettorale dei verdi salviniani. Non ci sarebbero ulteriori elementi a sostegno dell’incontestabile liasion elettorale, tra il gruppo di Iannotta, che di lì a poco sarebbe diventato presidente di Confartigianato, e l’apparato leghista pontino.”
(Fonte Latina Oggi )


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.