LATINA – Doveva essere una normale uscita per andare a fare un po’ di sport; una corsetta in via del Lido a poca distanza dalla pista ciclabile. Mentre procedeva lei, minorenne, ha incontrato un ragazzo che conosceva di vista. Hanno scambiato due parole poi lui ha suggerito di correre insieme «Corriamo insieme invece che da soli? Ti va?». Quindi, con una scusa, l’ha portata in un posto isolato ed ha iniziato a toccarla nelle parti intime, dandole anche dei baci. Per fortune la minore è riuscita a liberarsi ed è corsa si, ma a casa. Il fatto risale al luglio del 2021 e le indagini sono state portate avanti dalla Squadra Mobile di Latina. Per l’uomo, un 29enne pontino ma che vive all’estero, il reato ipotizzato è quello di violenza sessuale, aggravata dalla minore età della parte offesa. Ma non sarebbe l’unico episodio contestato all’uomo, accusato per un altro fatto del tutto simile, sempre nei confronti di una minorenne.

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.