Shangai: il figlio è ai domiciliari e il padre spaccia, denunciato

48

LIVORNO – I Carabinieri di Livorno hanno denunciato in stato di libertà un 50enne perché accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri, in orario notturno, si sono recati presso l’abitazione dell’uomo, nel quarterie Shangai, per effettuare un controllo al figlio convivente sottoposto agli arresti domiciliari. Entrati in casa per verificare il rispetto delle prescrizioni imposte dal giudice e l’eventuale presenza di altre persone, i militari hanno sorpreso il padre del ragazzo seduto al tavolo di cucina, e, nelle sue immediate vicinanze, un frammento di sostanza stupefacente di tipo hashish del peso complessivo di 20 grammi, un bilancino di precisione e tre bustine di cellophane, due delle quali corrispondenti a dosi già confezionate della stessa sostanza. Per il 50enne è pertanto scattata la denuncia a piede libero per detenzione ai fini di spaccio.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.