Il direttore amministrativo della Asl di Latina, Claudio Rainone si è dimesso. E’ indagato per il concorso che ha visto la partecipazione di 70 concorrenti per l’assunzione, nel ramo ammnistrativo, tra cui alcuni figli di dipendenti e dirigenti ASL e figure politiche e ammnistrative di primo piano in provincia di Latina, che hanno superato le prove. Rainone è indagato da qui, probabilmente la decisione di lasciare l’incarico. L’inchiesta della procura affidata alla guardia di finanza, nasce da un esposto di alcuni esclusi alla prova orale.
La delibera è stata pubblicata ieri dall’Azienda sanitaria e contiene anche la nomina del nuovo direttore amministrativo, Emma Pannunzio, già responsabile della Uoc Affari Generali. La Pannunzio è stata scelta «in considerazione dei requisiti di professionalità posseduti, delle esperienze acquisite e delle funzioni svolte nell’ultimo triennio». Tutto ciò in attesa della nomina del vero successore di Claudio Rainone. Fin qui il percorso burocratico. L’unico ad aver fatto dichiarazioni formali sul concorso  è stato proprio Rainone che lo ha definito come  “una procedura corretta e trasparente”.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.