FONDI – Tra i punti all’ordine del giorno della seduta dello scorso 10 marzo, in discussione in seno al Consiglio Comunale di Fondi anche l’adesione del Comune di Sabaudia, richiesta con nota in data 23 gennaio 2023 a firma del sindaco Alberto Mosca, alla Centrale Unica di Committenza (CUC) di cui, insieme a Fondi, Comune capofila, fanno parte al momento le città di Monte San Biagio e Santi Cosma e Damiano.

La centrale unica di committenza (CUC) è la stazione appaltante che gestisce gare d’appalto per conto di più Pubbliche Amministrazioni assicurando la trasparenza, la regolarità, l’economicità della gestione dei contratti pubblici e la prevenzione del rischio di infiltrazioni.

La presidente della commissione Bilancio, Elisa Carnevale, ha spiegato come i Comuni interessati, in conferenza dei sindaci, abbiano tutti espresso parere favorevole. I Consigli comunali sono quindi stati chiamati ad esprimersi sull’ingresso nella CUC del Comune di Sabaudia e sul nuovo schema di convenzione. Il vice sindaco Vincenzo Carnevale ha sottolineato come la Centrale Unica di Committenza, coordinata dal dottor Fausto Fallovo, abbia svolto un lavoro particolarmente proficuo e produttivo assieme all’intero settore di competenza.

Il punto è stato approvato con 15 voti favorevoli e 6 astenuti (Salvatore Venditti, Stefano Enea Guido Marcucci, Luigi Vocella, Luigi Parisella, Francesco Ciccone, Franco Cardinale).

 

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.