IL Goretti cambia, ma non è tutto dedicato al COVID, trasferiti a Terracina i reparti di urologia e neurologia

819

LATINA- Sono ore di riorganizzazione dei reparti, nell’ospedale Goretti di Latina. E’ terminato da poco il trasferimento, dal IV al V piano, di Ortopedia, mentre Urologia e neurologia sono stati trasferiti a Terracina. Da stasera ci sono 34 posti in più per i contagiati da coronavirus, si tratta dei 17 posti di ortopedia e i 17 di nefrologia. Altri 12 posti sono stati ricavati al piano terra. Ma, sottolinea un medico di ortopedia, il nostro reparto non scompare, perché continua il suo lavoro per le urgenze, come oggi, quando sono stati ricoverate le due persone rimaste ferite nel tragico sinistro della Migliara 43,dove ha perso la vita il ragazzo, Angelo Mattoccia, di Cisterna. Dunque si continua a lavorare per le emergenze e la sala gessi prosegue la sua operatività, sempre al IV. Anche il prof Bertoletti, primario della chirurgia vascolare, ora si trova al primo piano ed così anche per la chirurgia, con il prof Sacchi e la sua equipe, al II piano del nosocomio. Dunque spostamenti continui per fronteggiare l’emergenza covid 19, ma il Santa Maria Goretti non smobilita e per gli altri malati prosegue la necessaria assistenza, come nel reparto di diagnostica per immagini e radiologia interventistica, diretta dal prof Cesare Ambrogi e la sua valida equipe.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.