TERRACINA – «A Terracina – durante l’incontro con il candidato sindaco Francesco Giannetti, i candidati consiglieri della Lega alle elezioni amministrative del 14 e 15 maggio, insieme al sottosegretario Claudio Durigon, i parlamentari, gli europarlamentari e i dirigenti e militanti del partito – il Ministro delle Infrastrutture e Vice Premier, Matteo Salvini, ha voluto dare un segnale chiaro sull’attenzione che il governo sta mettendo per i risolvere i nodi infrastrutturali che da troppi anni si trascinano nella nostra provincia e in questo caso proprio nella città di Terracina».

Così la deputata della Lega Giovanna Miele a commento delle parole di Salvini sugli interventi infrastrutturali che si stanno approntando nei prossimi mesi. sia per quanto riguarda il ripristino della tratta ferroviaria Priverno/Fossanova-Terracina sia per quel che riguarda il Porto Regionale di Terracina.

«Lunedì 8 maggio presso il Mit – ha spiegato infatti Salvini – si è svolta una riunione con RFI, Regione Lazio e comune di Terracina per riattivare la linea in oggetto interrotta da più di 10 anni.
Regione e comune dovranno mettere in sicurezza l’area, RFI si è resa disponibile (una volta portato a termini l’intervento di messa in sicurezza) a riattivare la linea.
Subito dopo l’elezione della nuova amministrazione, dunque, le parti saranno riconvocate al Ministero per la definizione delle risorse da mettere in campo e del cronoprogramma da seguire per far partire i lavori».

Due problematiche evidenziate invece per quel che riguarda il porto di Terracina: una di competenza regionale (dragaggio e insabbiamento), la seconda di competenza proprio del Mit per quanto concerne la riqualificazione dei manufatti esistenti.

«Per le problematiche relative all’ insabbiamento e al dragaggio del porto – ha spiegato ancora il Vice Premier della Lega Matteo Salvini -, abbiamo sollecitato la Regione Lazio per il tramite del nostro assessore Ciacciarielli chiedendo di stanziare subito 50mila euro. Inoltre la Regione dovrà poi approvare il Piano Regolatore Portuale.
Permangono poi all’interno del Porto alcune aree e manufatti fortemente degradati. Il Mit sta reperendo €400mila da destinare al Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per intervenire in tempi rapidi dando il via alla riqualificazione delle strutture esistenti».

«Tra Regione Lazio e Mit – ha concluso Salvini – servirà un investimento di circa un milione di euro».


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.