Motocross: Pecorilli corre e cade, ora è lotta contro il tempo

31

Sarà una corsa contro il tempo per Lorenzo Pecorili, 15 anni, e già un campioncino del motocross che sgasa sulle sterrate di mezza Italia. E già, perché il ragazzo di Sermoneta, classe 125, abituato a misurarsi con accelerazioni e cronometri, stavolta dovrebbe ficcare in gola a Kronos una pietra: incontrastato sabato 19 nella tappa Regionale di Borgo Santa Maria a Latina lungo il circuito Tuzi ecco che nella tappa fondamentale degli Italiani di domenica 20 a Fermo correndo per la 250 classe MX2 parte a mille ed è in testa ma al quarto giro una sterzata lo ha fatto franare provocandogli la frattura scomposta della clavicola sinistra. Un incidente che non compromette la classifica finale e i risultati fin qui ottenuti gli permettono comunque di conseguire il pass per la tappa finale.

Trasportato all’ospedale di Fermo e poi all’Icot di Latina ha subito un intervento chirurgico, perfettamente riuscito, tant’è che il morale dell’intero team resta alto. Lorenzo corre con licenza del Motoclub Lazio Racing di Latina per i colori del team di Rieti Seven Motorsport, che punta molto sul giovane pontino che è già un asso in una categoria dove si arriva generalmente a 17 anni.

Ed ora la corsa è proprio contro il tempo perché il 18 ottobre c’è la finale del campionato italiano di motocross sulla pista di Savignano sul Panaro. Farà in tempo Lorenzo Pecorilli a ristabilirsi e a montare in sella alla sua moto e a laurearsi campione d’Italia nella sua categoria?


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.