Sequestrati 30 chili di carne scaduta alla mensa dell’ospedale Goretti

148

LATINA – Nel corso di un controllo di routine da parte dei Carabinieri NAS all’interno della mensa dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, sono stati rinvenuti e sequestrati 30 chili di carne scaduta da una settimana.

Come riportato nell’edizione odierna de “Il Messaggero – Latina”, in un articolo a firma di Stefania Belmonte, i NAS hanno scoperto all’interno delle celle frigorifere della mensa del nosocomio pontino chili di carne non ancora in condizioni degradate, ma comunque scaduta da 7 giorni e, pertanto, impossibile da servire ai pazienti della struttura.

Oltre al sequestro, i NAS di Latina – intervenuti insieme al Dipartimento di Prevenzione della Asl di Latina – hanno fatto scattare una sanzione amministrativa di circa 2000 euro per il responsabile della mensa.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteSabaudia. Situazione passerelle sul Lungomare, l’interrogazione consiliare del capogruppo del Pd, Giancarlo Massimi
Articolo successivoPaura sulla Pontina per un furgone in fiamme: intervengono i Vigili del Fuoco
Laurea triennale in "Scienze della comunicazione e dell'informazione" presso Università degli Studi Roma TRE. Laurea Specialistica in "Media, Comunicazione digitale e Giornalismo" presso Università La Sapienza di Roma. Aspirante giornalista e addetto stampa presso vari enti locali, scrivo di cronaca, politica, società e sport.