Si intrufola nelle sede locale del Ministero e delle Finanze: furto sventato dalla polizia

30

LATINA – La polizia ha tratto in arresto in flagranza di reato un uomo di 34 anni per il tentato furto aggravato avvenuto presso la sede locale del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Nella tarda serata di ieri il trentaquattrenne, dopo aver forzato la porta di ingresso, si è introdotto all’interno dello stabile di via Pier Luigi Nervi ed ha portato fuori un monitor di una tv, per poi rientrare all’interno.

Quando i poliziotti della squadra volante arrivati sul posto hanno scavalcato la recinzione per accedere all’interno del sito, hanno trovato davanti alla porta d’ingresso delle Smart tv ed altri apparati elettronici.

Una volta varcata la soglia, inoltre, gli agenti hanno sorpreso l’uomo intento ad armeggiare con uno zaino in mano davanti ad alcuni distributori automatici. Il trentaquattrenne, che alla vista dei poliziotti non ha opposto resistenza, è stato immediatamente bloccato e, in seguito ai riscontri ricevuti dagli addetti alla video sorveglianza del posto, tratto in arresto.

Da un primo controllo è emerso che l’arrestato ha colpito gli ambienti dei piani 1, 2 e 5, dai quali, in diversi uffici, ha portato via all’esterno il materiale elettronico, danneggiando anche un monitor e una macchinetta per il caffè nel locale della portineria. Terminati gli accertamenti di rito, su disposizione dell’Autorità giudiziaria l’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della questura di Latina, in attesa del giudizio per direttissima previsto per questa mattina.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.