PRIVERNO – Sono ancora custodite nell’obitorio del cimitero di Terracina le salme delle tre vittime del terrificante incidente tra motociclisti avvenuto domenica sulla Frosinone-Mare. Il magistrato incaricato dell’indagine non ha ancora disposto il dissequestro cui seguirà la riconsegna alle famiglie che a quel punto potranno organizzarsi per i funerali. Intanto nei rispettivi paesi di provenienza dei tre morti, Daniele Narducci, Luciana Piccirilli e Francesco Scacchetti, ovvero Patrica, Ferentino e Priverno, c’è ancora sgomento per come una calda e tranquilla domenica di fine estate si sia trasformata, in un attimo, in una vera e propria tragedia.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.