Tutto esaurito per Livorno come era e “Destinazione Gorgona”

Strepitoso successo per io docufilm di Roberto Tessari

179

LIVORNO – Qualcuno è stato costretto a rimanere fuori a causa della grande affluenza. Sala convegni piena in via Roma al Museo di Storia Naturale e del Mediterraneo di Villa Henderson per “Destinazione Gorgona”, il docufilm dedicato all’isola dell’arcipelago toscano più vicina alle coste livornesi. Uno scrigno di bellezze naturali e testimonianze storiche attraverso i secoli e le leggende, l’archeologia, la pesca e i racconti del relatore Roberto Tessari, vice presidente dell’associazione culturale “Livorno come era”, con il presidente Giorgio Mandalis e l’ultimo gorgonese di quinta generazione Claudio Citti, ospite d’onore del pomeriggio. Un’ora e mezzo di convegno terminato tra gli applausi dei tantissimi spettatori affascinati dai racconti di Tessari, sulle leggende sulle reliquie di Santa Giulia, la storia della pesca all’acciuga da Camogli fino alla Gorgona per 100 giorni, le incursioni dei pirati, la storia romana, la preistoria e i monaci benedettini e poi certosini.

Prossima conferenza il 18 febbraio dedicata alla storia del carnevale livornese di cui si sono perse le memorie, la tradizione e le maschere, a cura di una nota antropologa. Giovedì 8 febbraio invece si parlerà di medio evo livornese e della patrona Santa Vigilia affiancata alla patrona Santa Giulia e protettrice dai terremoti. L’associazione culturale “Livorno come era” invita al tesseramento per l’anno 2024, costo dell’adesione 15 euro annuali e una cartolina storica originale in omaggio. Dato il grande successo, per chi è rimasto fuori questo pomeriggio, “Destinazione Gorgona” sarà replicato giovedì 22 febbraio alle 17. Ovviamente è consigliata la prenotazione alla segreteria del Museo di Storia Naturale e del Mediterraneo allo 0586 266711.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.