Appello del direttore ASL Casati : “Scaricate l’app Immuni per aiutare il sistema sanitario, arriva la geolocalizzazione “

84

LATINA- ” E’ il momento delle assunzioni di responsabilità. Nessuno vuole le chiusure drastiche, che non possiamo più permetterci e nessuno vuole incutere paura, ma da adesso in poi ci sarà una risposta di sistema con un monitoraggio costante del territorio, una sinergia ancora più solida tra le istituzioni e una riorganizzazione sanitaria». Così il prefetto di Latina, Maurizio Falco, in conferenza stampa, affiancato dal questore, Spina, dal sindaco di Latina, Coletta, dal direttore generale ASL Casati e dal presidente della Provincia, Medici. “Occorre abbassare la curva dei contagi, per questo, già da stanotte, le forze dell’ordine hanno controllato tutte le zone calde della citta capoluogo. IL direttore generale ASL, Casati, ha spiegato: «Latina, Aprilia e Cisterna continuano a preoccuparci per i numerosi casi che si stanno registrando da giorni. Numeri che, sulla base delle nostre valutazioni, andranno ad incrementarsi. Questa curva, però, va ridimensionata, perché stiamo rischiando di tornare ad un ospedale Goretti dedicato solo ai malati Covid, come nel lockdown e questo andrebbe a discapito di tutti gli altri pazienti, che non possiamo più trascurare. Invito tutti – ha concluso Casati – a scaricare l’app Immuni per dare una mano al sistema sanitario». Proprio Latina, Aprilia e Cisterna saranno, da adesso in poi, mappate con un sistema di geolocalizzazione: con google maps, così verranno individuati i contagiati e i luoghi di maggiore aggregazione, e quindi di assembramento, per poi agire di conseguenza con misure mirate. In provincia di Latina ci sono 220 mila malati cronici, con varie patologie. Negli ultimi mesi ci sono stati più decessi per infarto, perché molti hanno paura di recarsi in ospedale e non si curano, ma sono aumentati anche i morti per tumore. Il Goretti non può essere solo Covid , dobbiamo evitarlo. Già da lunedì i posti per i contagiati aumenteranno, salendo a 112 posti letto.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.