Aprilia- Il MOVAP chiede all’amministrazione un tavolo urgente con il mondo delle imprese per discutere il problema della Ta.Ri

58
“IL MONDO DELLE IMPRESE E DELLE ATTIVITA’ AGRICOLO ATTENDE RISPOSTE  SULLE NOVITA’ TARI 2021. L’AMMINISTRAZIONE AVVII UN TAVOLO CON IL MONDO

PRODUTTIVO” A rendere pubblica la richiesta è il presidente del Movap ( Movimento per Aprilia)  Alessandro Mammuccari, sollevando un problema urgente e molto sentito dalle categorie.
“L’amministrazione comunale avvii subito un tavolo tecnico con le attività produttive apriliane e la società Progetto Ambiente per dare attuazione, al più presto, alle novità introdotte di recente in
materia di Ta.Ri. per l’anno 2021. In questi giorni vari chiarimenti stanno definendo le nuove norme da applicare alle imprese per quanto concerne l’applicazione del poco amato prelievo attraverso il quale si finanzia il servizio di smaltimento dei rifiuti nel nostro territorio.
Entro il 31 marzo con l’approvazione del Bilancio 2021 si dovranno definire le nuove tariffe e regole sul servizio, in particolare per quanto riguarda le esclusioni delle aree non più soggette al
tributo ma soprattutto, la facoltà per le imprese di conferire al di fuori del servizio pubblico i propri rifiuti urbani previa dimostrazione di averli avviati al recupero con la conseguente esclusione dal perimetro di applicazione della TA.RI. salvo la copertura dei soli costi fissi del servizio di smaltimento.
L’eventuale fuoriuscita di utenze non domestiche dal servizio pubblico andrebbe a ridurre il numero di contribuenti TA.RI. e per evitare ricadute sulle famiglie apriliane è fondamentale che la società Progetto Ambiente in qualità di gestore del servizio fornisca al consiglio comunale le informazioni necessarie sull’eventuale riduzione dei costi che è in grado di introdurre per evitare queste ricadute sulle utenze domestiche.
Per questo è necessario avviare da subito un tavolo di confronto per dare piena ed efficace attuazione alle novità introdotte sostenendo le giuste richieste del settore produttivo e quello delle
famiglie apriliane salvaguardando la stabilità dei conti comunali.
Il tavolo deve essere anche il luogo per affrontare le difficoltà create al settore produttivo dai numerosi atti di accertamento inviati a fine anno che in molti casi si sono tradotti in veri e propri
salassi per le imprese in particolare per il settore agricolo”.
i

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.




Articolo precedenteL’angolo delle curiosità: Personaggi della scienza
Articolo successivoFurto al Maracanà di Corea: è il terzo in un anno
Lorella Iaci
Laureata in lettere moderne, con specializzazione in critica letteraria, ho iniziato la carriera come collaboratrice del quotidiano “ Il Tempo” per 15 anni, occupandomi di politica, sociale ed eventi culturali. Con la rivista “Espresso” ho svolto tre inchieste di ampio spessore sociale. Dal 2004 al 2009, ho assunto l’incarico come consulente stampa di fiducia del sindaco di Aprilia, Santangelo. Specializzata nella comunicazione multimediale con titoli rilasciati direttamente dall’Ordine dei Giornalisti al quale sono iscritta dal 1997, ho scritto per il quotidiano La Provincia e collaboro attualmente anche con diverse testate per eventi sul territorio e per la cultura extra regionale.