Benacquista Latina attesa all’esame Cento.

31
Cotton TekeleTramec Cento - Top Secret FerraraSupercoppa Centenario 2020 - Quarti di finaleLNP Lega Nazionale Pallacanestro - 2020/2021Cento, 13/11/2020Foto Silvia Fassi / Ciamillo

La Latina Basket Benacquista Assicurazioni giocherà la prossima partita di campionato a Cento contro la Tramec mercoledi 17 febbraio. La truppa di coach Gramenzi è in piena preparazione in vista di un test difficile dopo la battuta d’arresto sul campo dell’Eurobasket Roma nell’atteso derby laziale. I pontini affrontano una squadra di medio livello con due stranieri in grado di fare la differenza come Sherrod e Cotton, da tenere a bada anche il giovane estone Jurkatamm. Latina sinora non ha brillato in un campionato rovinato da molti rinvii dovuti al Covid ma il potenziale a disposizione di Gramenzi è da prendere in considerazione. Sinora i nerazzurri hanno vinto solo quattro partite, troppo poco rispetto alle precisioni della vigilia. Giocano una pallacanestro non sempre fruttifera, sfruttando poco il gioco per linee interne, con vuoti nel rendimento che hanno condizionato molte gare che li vedevano in testa nel punteggio. Quando mancano i risultati è solo il lavoro in palestra che può invertire la rotta, puntando da obiettivi precisi e motivazioni forti. Da notare il miglioramento delle prestazione dell’americano Lewis – reduce dalla seconda serie tedesca – che ha trovato la forma migliore con ottime percentuali al tiro e un movimento interessante e piacevole in penetrazione dal lato sinistro e tiro a palombella come faceva il grande lituano Rimas Kaukenas negli anni d’oro nel campionato italiano. Gilbeck è un pivot in grado di migliorare notevolmente, se ricevesse più palloni sarebbe un vero toccasana. Un ragazzo volenteroso che ha disputato una buona stagione in Danimarca. Le responsabilità dei giocatori bisogna distribuirla equamente. E’ un principio semplice e senza la quali farebbe difficoltà a parlare di squadra. Occorre evitare di identificare uno o due giocatori come leader della squadra. Concentrarsi sulle competenze di una solo giocatore, potrebbe demotivare il resto della squadra. Nel team nerazzurro devi gestire, devi distribuire equamente la responsabilità dei giocatori.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.





Articolo precedenteCastelforte. Umberto Circo nuovo presidente dell’Anc di Castelforte e SS.Cosma e Damiano, gli auguri del sindaco Cardillo
Articolo successivoPrada’s Cup. Luna Rossa ancora dominante, dopo la seconda giornata di regate 4 – 0 su Ineos UK
Paolo Iannuccelli
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.