LATINA – Posta a sequestro a Latina una piantagione di marijuana all’interno di un capannone, trasformato in serra per la coltivazione delle piante. L’operazione è stata portata a termine dai Carabinieri di Borgo Sabotino che hanno arrestato un 47enne disoccupato.

L’uomo, all’interno di un capannone adibito abusivamente a serra, aveva piante per un peso complessivo di 21 chili corrispondenti a oltre 11 mila dosi. La serra aveva tutto il necessario per favorire la crescita delle piante, con tanto di lampade che garantivano la luce alle piante.

I militari dell’Arma hanno arrestato il 47enne con l’accusa di coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e conseguentemente posto a sequestro le piante. Davanti il gip l’arrestato ha spiegato di avere iniziato a piantare la sostanza stupefacente solo per uso personale ma di essersi poi accorto che le piante erano cresciute molto.

A conclusione dell’udienza il gip ha convalidato l’arresto e confermato per il 47enne la detenzione in carcere respingendo l’istanza della difesa che aveva invece chiesto gli arresti domiciliari.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.