Cardillo (FI): da Valeria Campagna una caduta di stile

131

LATINA – Stefano Cardillo, candidato di Forza Italia alle elezioni comunali risponde alle provocazioni di Valeria Campagna, consigliera di LBC.

“Leggo con stupore le dichiarazioni rilasciate dalla consigliera comunale Valeria Campagna, candidata Lbc alle elezioni comunali. L’elenco di iniziative portate avanti dall’amministrazione Coletta a favore dei giovani appare solo uno dei capitoli più sbiaditi del loro libro dei sogni. Sono peraltro evidenti le imprecisioni nel suo intervento. Davvero il sindaco ha ‘spalancato le porte del Comune a giovani e studenti’? Veramente è stato costruito ‘un rapporto con i ragazzi che prima non c’era stato’? Forse mi sono perso qualcosa, forse siamo su ‘Scherzi a parte’?
Credo che dietro queste frasi si celino solo slogan vuoti, conditi da una serie di inesattezze.
Il forum dei giovani non lo ha creato LBC, ma è una semplice evoluzione, peraltro dal mio punto di vista con format sbagliato, del Consiglio comunale dei giovani, già ‘sperimentato’ più di dieci anni fa, quando governava il centrodestra.
Inoltre voglio sottolineare come diversi servizi erano presenti già durante le precedenti amministrazioni.
L’Università non è una prerogativa dell’amministrazione Coletta, ma è stata sviluppata nel corso del tempo, con tutte le criticità e le potenzialità che ben sappiamo. Non è certo merito dell’attuale sindaco se oggi i giovani vengono a Latina per studiare. Anzi, in questi 5 anni molto di più poteva essere fatto.
Latina città dei giovani? Una bella frase che da sola non basta a racchiudere il mio pensiero. Il sogno che ho nel cassetto è vedere le future generazioni non essere costrette a lasciare la nostra città.
Purtroppo devo constatare con grande amarezza che il sogno rischia di rimanere tale.
Continuo ad ascoltare da troppo tempo solo parole di encomio per il lavoro svolto nell’ultimo quinquennio. La narrazione di questi anni è diventata un disco rotto. Mancano i fatti e le azioni.
E’ lecito domandarsi cosa è stato realmente prodotto in termini di risultati?
Nel concreto, di nuovo, cosa è stato creato in 5 anni di governo?
Cosa è stato fatto davvero per rendere Latina una città a misura di giovani?
La realtà la stiamo toccando con mano. Un esempio su tutti, la biblioteca è chiusa da qualche anno. Conosciamo i motivi di questa impasse, ma chi amministra deve saper risolvere i problemi. Non basta raccontarli.
E’ lecito chiedersi, qual è stato il valore aggiunto dato da questa amministrazione sotto il profilo culturale per formare le giovani generazioni?
Ad oggi abbiamo letto solo parole non seguite da risultati concreti.
Quindi, ben vengano i confronti su determinate tematiche, ma i post ‘strappa-like’ pieni di inesattezze, non rappresentano a parer mio un salto di qualità in questa campagna elettorale.
E mi sia consentito, devo registrare una caduta di stile da una persona competente come Valeria Campagna. Da lei ci si aspetta un livellamento verso l’alto e non intrusioni con effimere ed inutili polemiche come testimoniano le sue ultime esternazioni”.

Lo dichiara in una nota Stefano Cardillo, candidato di Forza Italia alle elezioni comunali di Latina del 3/4 ottobre.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.