ARDEA – si chiamavano Daniel e David i due fratellini di 5 e 10 anni uccisi dalla follia omicida di un 34enne con problemi psichici. E insieme a loro anche un anziano di 74 anni. È tragico il bilancio di una sparatoria avvenuta questa mattina a ad Ardea, in provincia di Roma. A fare fuoco all’impazzata, in un parco in via degli Astri nel consorzio Colle Romito, un 34enne psicolabile che dopo aver sparato si è allontanato barricandosi in una casa.

Poi dopo lunghe trattative del blitz delle forze dell’ordine segnalato da un’esplosione molto forte proveniente dall’abitazione. L’uomo è stato trovato morto suicida.

I due bambini giocavano nel parco, l’anziano andava in bicicletta quando sono stati raggiunti dai colpi. Sul posto i carabinieri di Ardea, Anzio e Pomezia che stanno cercando di ricostruire cosa sia accaduto questa mattina e di capire il movente della sparatoria. La dinamica dei fatti, comunque, al momento lascerebbe pressupporre che l’aggressore abbia sparato a caso, senza alcuna apparente motivazione.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.