Elezioni amministrative a Latina, riusciremo a conoscere in anticipo i nome degli assessori?

53

Lavorare insieme per crescere di più, offrire un impegno completo alla città. A Latina si vota a maggio dopo il commissariamento prefettizio, grandi progetti in vista – come sempre in ogni parte del mondo – programmi spesso in fotocopia sia da destra, centro e sinistra. Auspico un progetto concordato da un team di gestione rappresentato da assessori e city manager con risorse e competenze di alto livello. Nel capoluogo pontino ci sono tanti buoni motivi per cercare anche collaborazioni fuori dai propri confini, persone dotate di idee innovative che permettano un reale salto in avanti, guardando le difficoltà del periodo attuale. So che risulta difficile ai candidati a sindaco ma mi piacerebbe – il condizionale è d’obbligo – conoscere in anticipo i nomi di chi compone la giunta, con assessorati assegnati. Per chi ha ha svolto il ruolo di coach e presidente di tante associazioni sportive come me è facile pensare così, credo però sia utile proporlo. La squadra, il team, prima di tutto. E’ fondamentale conoscere chi chi governerà prima di recarsi alle urne. L’uso del vecchio “manuale Cencelli” di democristiana memoria per lottizzare la politica amministrativa in base ai voti raccolti dai partiti è un atto che ritengo superato. Il sindaco dovrebbe scegliere i collaboratori senza limitazioni e diktat, puntando su una formazione affidabile senza condizionamenti.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteLe diceva: “Ammazzo te e la tua famiglia”, condannato a 3 anni
Articolo successivoAncora ferma la circolazione dei treni sulla linea Roma-Formia; riattivate le corse verso Cassino, e Albano/Frascati/Velletri
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.