Grazie all’associazione Sinus Formianus, nella settimana che comprende il 7 Dicembre, giorno del suo assassinio, avvenuto nel 43 a. C., Formia ricorda Marco Tullio Cicerone promuovendo l’evento VIXI, che quest’anno toccherà il traguardo del lustro di vita.

Dopo l’edizione digitale del 2020, la proposta torna in presenza domenica prossima, 5 dicembre, con l’apertura straordinaria del Mausoleo di Cicerone.

Alla cosiddetta “Tomba di Cicerone” Terenzia, storica prima consorte, che mori centenaria, cosa insolita per quei tempi) e Tirone, nato schiavo nella casa di Cicerone ad Arpino, tra i suoi compiti erano inclusi il prendere appunti sotto dettatura, il decifrare la scrittura di Cicerone e gestire il suo “ufficio”, nonché il suo giardino e gli affari finanziari), ed altri personaggi dell’Antica Roma, interpretati da archeologi e guide del sodalizio, parleranno, in particolare, della vita privata del grande politico, scrittore e filosofo, oratore arpinate durante un percorso itinerante nel giardino del Mausoleo.

Orari di ingresso 10,00 – 11,00 – 12,00.

La manifestazione si svolge con il patrocinio della Città di Formia (luogo dove Cicerone fu assassinato) e della Città di Arpino (luogo di nascita di Cicerone) e la collaborazione della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per Frosinone e Latina.

BIGLIETTI GRATUITI SU EVENTBRITE.IT al seguente link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-vixi-2021-in-ricordo-di-marco-tullio-cicerone-216761408207
L’ingresso dei visitatori è previsto dietro esibizione del Green Pass.
Informazioni sull’iniziativa: 3470720049 – 3392217202

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.