Giù il solaio a un matrimonio a Pistoia, 35 feriti di cui 6 gravi: le immagini

Tra i feriti anche bambini e una donna incinta al settimo mese di gravidanza

617

PONTELUNGO (PT) – Ci sono trentacinque feriti di cui sei in codice rosso ma nessuno in pericolo di vita per il crollo del pavimento del solaio del convento Giaccherino in località Pontelungo in provincia di Pistoia, avvenuto oggi durante la festa di un matrimonio. Fratture di vario genere, escoriazioni e traumi, i trentacinque feriti di cui ancora non sono state rese note le generalità, sono stati ricoverati a Pistoia, Pescia, Prato e Firenze (Careggi).

A fine ricevimento una parte degli invitati si è diretta al piano superiore per la festa da ballo, poi il crollo che ha fatto sprofondare di sotto in mezzo alle macerie i malcapitati, tra cui ci sono, secondo le agenzie stampa uscite questo pomeriggio, anche una donna incinta al settimo mese di gravidanza e alcuni bambini. I soccorsi sono stati dispiegati in grande numero di forze tra Vigili del Fuoco, Pubblica Assistenza, Forze dell’Ordine e Protezione Civile con 100 addetti e molte unità mediche dotate di coperte termiche.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteLo Sporting Latina 2019 femminile vince contro la Samagor. Il mister Passone: «Soddisfatto della mia squadra: stiamo crescendo molto»
Articolo successivoIl Latina Calcio esonera mister Di Donato
Divento giornalista pubblicista nel 2012 lavorando per Il Tirreno per quattro anni e mezzo nella redazione della cronaca di Livorno, in seguito faccio varie esperienze personali sempre volte ad accrescere la mia esperienza professionale. Ho collaborato con più di un giornale on line, guidandone alcuni, ho lavorato come addetto stampa nel campo della politica, dello sport e dello spettacolo, attualmente affianco la professione giornalistica a quella di scrittore.