Guardia Costiera di Gaeta, il bilancio dell’estate 2016

199

Guardia costiera
GAETA – Oltre 5.000 i controlli effettuati lungo tutto il litorale del compartimento marittimo, da Torre Astura all’Arcipelago Ponziano, riscontrando 372 illeciti amministrativi e 22 reati.
E’ questo il bilancio dell’attività degli uomini della Guardia Costiera di Gaeta nell’estate 2016. Attività messe in campo per prevenire e contrastare qualsiasi tipo di comportamento illecito, con particolare attenzione alla sicurezza della balneazione, alla tutela dell’ambiente marino e costiero, alla normativa in materia di pesca e demanio marittimo ed alla sicurezza della navigazione.
Di particolare rilievo l’attività di contrasto all’abusiva occupazione di tratti di costa sottoposti a particolare tutela ambientale nonché posizionamento di attrezzature balneari su spiagge libere, al fine di assicurare la libera e gratuita fruizione del litorale.
Sono stati 279 i “bollini blu” rilasciati alle unità da diporto “virtuose” che al momento dell’accertamento effettuato sono risultate essere in ordine con i documenti di bordo e le dotazioni di sicurezza, consentendo controlli più snelli nel caso di verifiche successive, evitando, in molti casi, di doversi sottoporre nuovamente al medesimo tipo d’ispezione.
Circa seimila le miglia nautiche percorse dalle unità navali in operazioni di controllo, prevenzione, repressione e soccorso.
In tema di soccorso in mare soccorse 33 imbarcazioni e 205 persone.
In totale 448 le chiamate per le emergenze in mare, che hanno attivato la Guardia Costiera di Gaeta.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteOpen day sulla salute mentale femminile : al via diverse iniziative
Articolo successivoGuardia di Finanza : Davide De Meo è il nuovo comandante della compagnia di Latina