Il Livorno ko in casa, adesso la serie C è già un miraggio

51
Foto di Filippo Ianda

LIVORNO – È il secondo KO consecutivo in casa, il Livorno perde anche contro il Seravezza 0-1. Una maledizione quella del Picchi, che però allontana la possibilità di promozione. La serie D non perdona, bisogna arrivare primi. E giunti all’ottava giornata è già chiaro che sarà quasi impossibile, la squadra è molto deficitaria per quanto più stabile di quella della scorsa stagione. Un solo gol mette al tappeto la squadra di Favarin e gli amaranto riescono a costruire poco e male. Adesso sono terzi, ma ciò che è più preoccupante che invece di salire il Livorno scende, preludio di una debacle.

LIVORNO (4-3-1-2): Albieri; Brisciani, Bassini, Ronchi, Camara; Ferraro (54′ Cori), Luci, Bellini (71′ Mutton); Giordani; Cesarini, Frati (54′ Nardi). A disposizione: Biagini, Fancelli, Palma, Coriano, Brenna, Kosiqi. Allenatore: Giancarlo Favarin.

SERAVEZZA (4-2-3-1): Lagomarsini; Ivani, Coly, Mannucci, Salerno (81′ Bonafede); Granaiola (81′ Granaiola), Bedini; Camarlinghi, Putzolu (61′ Mugelli), Brugugnone; Benedetti (73′ Loporcaro). A disposizione: Mariani, Biaggi, Sforzi, Petruzzi Lopez, Delorie. Allenatore: Christian Amoruso.

Ammoniti: 27′ Giordani, 34′ Ivani, 54′ Salerno, 58′ Ronchi, 71′ Luci, 78′ Bonafede;

Reti: 37′ Benedetti


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIntervento della Polizia Municipale per un’occupazione abusiva in via Bengasi
Articolo successivoAllerta arancione: domani a Livorno scuole chiuse