“La salute prima di tutto” è lo slogan dell’Amministrazione comunale di Sermoneta, che ha aderito anche quest’anno alla campagna “Ottobre rosa” della sezione di Latina della Lilt, la Lega italiana per la lotta ai tumori.

Per sensibilizzare le donne a sottoporsi allo screening senologico, dall’inizio di questo mese l’amministrazione ha illuminato di rosa il castello Caetani, «Un atto simbolico su un monumento visibile da tutto il territorio, che vuole ricordare alle donne l’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella», spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli.

Grazie al protocollo sottoscritto lo scorso 8 marzo con l’amministrazione Giovannoli, è operativo a Sermoneta lo sportello Andos – associazione Donne operate al seno – aperto tutti i mercoledì dalle 9 alle 12, in largo Donatori di Sangue a Sermoneta Scalo.

Lo sportello, oltre a fare informazione e sensibilizzazione alla diagnosi precoce di supporto nei programmi di screening oncologici della Asl, è un fondamentale punto di ascolto, capace di indirizzare le persone verso le strutture idonee alle loro esigenze: terapia linfodrenante, sostegno psicologico, accoglienza nella breast unit di Latina, terapia occupazionale, attività di gruppo di educazione al movimento, educazione alimentare, attività ricreative e culturali. Tutte le informazioni al numero 388/6979759.

«Solo grazie alle visite di prevenzione e ad una diagnosi precoce dei tumori della mammella è possibile identificare il tumore ai primi stadi di sviluppo della malattia quando il trattamento ha maggiori probabilità di essere efficace ed è meno invasivo», aggiunge il consigliere delegato alla sanità Sonia Pecorilli.
L’amministrazione comunale è impegnata fin dal suo insediamento nelle campagne di sensibilizzazione e prevenzione, in collaborazione con Avis, Lilt e la stessa Andos. Nel 2020, inoltre, il direttore clinico della Breast Unit del Goretti prof. Fabio Ricci è stato insignito della cittadinanza onoraria del Comune di Sermoneta.

Il cancro al seno è potenzialmente del tutto guaribile: la probabilità di guarigione per tumori che misurano meno di un centimetro è infatti di oltre il 90%. Lo slogan della campagna Nastro Rosa di quest’anno “Prevenzione: la migliore amica di ogni donna”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.