LATINA – Stava trascorrendo una tranquilla serata estiva con i suoi amici seduto ai tavolini del Caffè Nanà, in via Cesare Battisti – nei pressi della cosiddetta “Via dei pub” –, quando all’improvviso era stato accerchiato da alcune persone che lo avevano picchiato e ferito a coltellate, prima di scappare a bordo di due auto.

I fatti si sono verificati intorno alle 23:30 dello scorso lunedì 3 agosto: il 17enne era seduto ad uno dei tavolini del locale con gli amici, quando fu improvvisamente aggredito dal branco, sceso da due auto fermatesi davanti all’attività di via Cesare Battisti e scagliatosi contro il giovanissimo, picchiandolo e colpendolo con un bastone di legno, il collo di una bottiglia di vetro e un’arma da taglio.

Finiti agli arresti domiciliari, nella giornata di ieri i tre aggressori non hanno risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari. Accusati di lesioni personali aggravate per avere picchiato e poi accoltellato il 17enne, i tre hanno tutti scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere.

I tre erano stati individuati dai Carabinieri anche grazie alle videocamere di sorveglianza presenti in zona, le quali avevano permesso loro di risalire all’identità degli aggressori. Il ragazzo aggredito, invece, colpito alla gamba con l’arma da taglio, era stato trasportato presso l’Ospedale Santa Maria Goretti con ferite giudicate guaribili in 8 giorni.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedentePaura ad Anzio: spari in strada in pieno giorno, un ferito. Nella notte gambizzato un uomo
Articolo successivoScoperta mega discarica abusiva dalla Guardia di Finanza: era piena di rifiuti speciali inquinanti e pericolosi
Laurea triennale in "Scienze della comunicazione e dell'informazione" presso Università degli Studi Roma TRE. Laurea Specialistica in "Media, Comunicazione digitale e Giornalismo" presso Università La Sapienza di Roma. Aspirante giornalista e addetto stampa presso vari enti locali, scrivo di cronaca, politica, società e sport.