Ospedale di Livorno, installato un nuovo angiografo da 350mila euro

47

LIVORNO – Un nuovo angiografo digitale di ultima generazione per procedure di cardiologia interventistica dal valore di oltre 350mila euro è stato installato nella sala di Emodinamica dell’UOC di Cardiologia dell’ospedale di Livorno, diretta da Emilio Pasanisi.

“L’intervento di sostituzione dell’angiografo – ha commentato il primario di Cardiologia Emilio Pasanisi – acquisito dall’Azienda ASL Toscana nord ovest grazie ai fondi del PNRR, consentirà di portare avanti un programma di implementazione delle procedure interventistiche, già iniziato nel 2022 ma che culminerà con interventi fino ad ora eseguiti solo in centri dotati di cardiochirurgia. La nostra Emodinamica dal 2010 è punto di riferimento per le procedure interventistiche per l’Area Vasta Nord Ovest, per interventi programmati nonché snodo fondamentale per la rete dell’Infarto per la zona sud della nostra ASL per le emergenze H24. Il nuovo sistema sarà utilizzato anche dai colleghi e per i pazienti delle Valli Etrusche in un’ottica di condivisione degli spazi e dei mezzi della nostra Azienda Sanitaria”.

L’installazione del nuovo angiografo ha comportato un adeguamento dei locali, degli impianti e dell’attività di messa in servizio della nuova macchina, lavori durati tre mesi che non hanno rallentato le attività grazie al supporto della seconda sala, abitualmente usata per attività di Elettrofisiologia ed al lavoro e sacrificio del personale infermieristico e medico. Il nuovo apparecchio sostituisce il precedente angiografo, ormai tecnologicamente superato, con notevoli vantaggi dal punto di vista tecnologico, grazie soprattutto all’implementazione delle più moderne tecnologie per la riduzione della dose di raggi X assorbita dal paziente e dagli operatori sanitari, con livelli di definizione dell’immagine in radioscopia ed in radiografia eccezionali.

“L’arrivo della strumentazione – dice il direttore generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest, Maria Letizia Casani – conferma la volontà espressa più riprese da parte della direzione di investire nella struttura, mantenere le attività presenti e avviarne nuove di livello avanzato. La progressiva e contemporanea crescita di competenze professionali e di tecnologia a disposizione sta confermando il reparto come punto di riferimento per la popolazione non solo livornese mettendolo al pari dei centri più avanzati come importante riferimento nel settore”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.