Processo Scarface : Condanne per 178 anni di Carcere al Clan Di Silvio

42

Sono arrivate  le condanne per gli imputati nel processo  Scarface per  le persone che hanno scelto il rito ordinario in primo grado e non il giudizio abbreviato. Il Comune di Latina si è costituito parte civile insieme all’Associazione Caponnetto e al collaboratore Emilio Pietrobono. A vario titolo devono rispondere di associazione per delinquere con l’aggravante del metodo mafioso. Le indagini avevano permesso di ricostruire una serie di estorsioni. Ecco le condanne disposte dal giudice Angelo Giannetti per i 19 imputati:

Venti anni di reclusione per Carmine Di Silvio; 14 anni e 8 mesi   e 14mila euro di multa per Costantino Di Silvio detto Costanzo; sette anni e quattro mesi e mille euro di multa a Costantino Di Silvio detto Cazzariello; diciannove anni e 20mila euro di multa per Antonio Di Silvio; diciannove anni e nove mesi e 20mila euro di multa per Ferdinando Di Silvio; sei anni e 30mila euro di multa per Alessandro Zof; sei anni e 2mila euro di multa per Anna Di Silvio; quattro anni per Riccardo Mingozzi; diciannove anni e 24mila euro di multa per Fabio Di Stefano; tre anni e otto mesi per Daniel Alessandrini; due anni e otto mesi per Mirko Altobelli; quattro anni e cinque mesi per Michele Petillo; sei anni e otto mesi con 4mila euro di multa per Alessandro Di Stefano; sei anni e 2mila euro di multa per Manuel Agresti; quattro anni e otto mesi con 2mila euro di multa per Marco Ciarelli; quattro anni e 2mila euro di multa per Simone Di Marcantonio; quattro anni e 6mila euro di multa per Salvatore Di Stefano; tre anni e otto mesi con 5mila euro di multa per Franco Di Stefano; sei anni e otto mesi con 30mila euro di multa per Simone Ortenzi.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteLa Rete degli studenti organizza una protesta all’arrivo del ministro dell’istruzione Valditara
Articolo successivoAnnalisa Minetti a Gaeta per la consegna di un pulmino per persone svantaggiate e tablet per le scuole