LATINA – “Purtroppo il disservizio, o meglio, l’interruzione di pubblico servizio, continua” scrive un cittadino residente in via Isonzo, il quale appena una settimana fa aveva espresso attraverso una lettera tutto il suo disappunto per le numerose problematiche affrontate nel recente periodo rispetto al sistema di raccolta differenziata messo in campo da ABC.

Dopo 24 ore di posizionamento dei mastelli per l’umido in Via Isonzo 175 non viene fatta nessuna raccolta, con gravi problemi igienici e tecnici, dovendo riportare i mastelli pieni nelle proprie abitazioni.

Tornando dal lavoro dopo le 17 non è possibile contattare l’ABC poiché da quell’orario in poi il numero verde non è più attivo, mentre al centralino del Comune non risponde nessuno dato che è lunedì (come fosse un negozio chiuso per riposo); la Polizia Municipale, dopo essere stata contattata, comprende immediatamente il problema ed avvisa un Referente ABC che garantisce il ritiro al più presto.

Sono le 20 e nulla di fatto, ma tre riflessioni nascono spontanee…Se non è più un disservizio ma una interruzione di pubblico servizio, perché nessuno interviene anche a livello penale nonostante tale evento sia noto a tutti? E soprattutto, perché i solerti Dirigenti comunali non applicano le relative sanzioni contrattuali previste per tali inadempienze? Perché il Sindaco continua con questo indifferente silenzio?…Tutti in tutt’altre faccende affaccendati!!!” chiosa polemico l’autore della lettera.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.