Il Sabaudia Pallavolo riparte da coach Marco Saccucci e da quei play off arpionati sul filo di lana, dopo una salvezza conquistata ben prima che la regular season esalasse il suo ultimo respiro.
Sarà lui, il tecnico pontino, a guidare la squadra di via Conte Verde nel prossimo campionato nazionale di serie A3 maschile.

«Le buone cose che abbiamo fatto nella scorsa stagione penso che siano sotto gli occhi di tutti, ma credo anche che il tempo per parlare del passato sia finito, con la società abbiamo raggiunto un accordo biennale e questo testimonia il fatto che da oggi lo sguardo volge al presente, ma anche al futuro – dichiara Saccucci –. Riguardo lo scorso campionato è stato più che altro importante capire quali siano stati i punti di forza che ci hanno permesso di fare il salto di qualità. Personalmente penso che più che il tipo di lavoro in palestra, la differenza sia stata fatta nel modo di stare insieme che poi ha permesso una qualità del lavoro sempre più alta: la difficoltà sta ovviamente nel fatto che cambiando alcuni interpreti dovremo essere altrettanto bravi a ricreare quelle condizioni che tanto ci sono piaciute. Con l’occasione colgo l’occasione per ringraziare i ragazzi che quest’anno non staranno più con noi, da Francesco a Mirko, Flavio, Rec, Ernesto, Alessandro, Antonio, Paul e Simone, persone splendide che spero di rincontrare nel mio cammino. In ultimo ho lasciato Camillo Lupoli che ringrazio tanto per l’immenso aiuto che ci ha dato in un momento di difficoltà, ma che non saluto ufficialmente del tutto nella speranza che ogni tanto ci possa venire a trovare».

Sebbene ancora molto giovane, l’allenatore del Sabaudia ha maturato sul campo una notevole esperienza: dopo i primi passi nel settore giovanile (dove, roba da non poco, ha centrato lo scudetto con il Lazio al Trofeo delle Regioni femminile), è stato per un biennio sulla panchina della serie A2 femminile come secondo, prima di passare alla guida del Volleyrò Casal De Pazzi e poi in serie B1 femminile a Cisterna come primo allenatore.

«Anche quest’anno ho a disposizione un’ottima squadra, formata da giovani di valore che hanno la possibilità e devono avere la voglia di migliorare – riprende il tecnico di Terracina – Insieme a questi ci sono dei giocatori più esperti che quest’anno dovranno essere un valore aggiunto per la società e per la squadra perché sicuramente oltre a portare esperienza e tecnica, dovranno essere da esempio per quelli più giovani che devono ancora capire come ci si comporta in un gruppo squadra. Il resto dello staff tecnico è stato completamente rinnovato. Il vice allenatore sarà Fabio Martini che metterà a disposizione tutta la sua qualità ed esperienza nel settore maschile, ci stiamo già confrontando sulla programmazione e devo dire che la condivisione è già massima. A supporto avremo anche Armando Iacovello che in realtà già sul finire dell’anno scorso ci ha dato una mano, ma ora è entrato nello staff in maniera ufficiale: Armando è quello che io definirei uno studioso della pallavolo e ci aiuterà anche per quanto riguarda la rilevazione statistica. Simone Giella sarà il nostro preparatore atletico nonché il responsabile di tutto quello che riguarda il recupero, rinforzo e rimessa in campo post infortunio. Si è già attivato per conoscere al meglio i ragazzi in modo da modellare il lavoro su quello che sarà lo stato fisico di ogni singolo ragazzo alla ripresa dell’attività».

Il raduno della Pallavolo Sabaudia è fissato domenica 21 Agosto presso l’Hotel Zeffiro, dove gli atleti soggiorneranno durante la fase iniziale della preparazione.

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.