La vettura è piombata a tutta velocità in una zona adibita tradizionalmente ai mercatini di Natale, cancellati questʼanno causa Covid.
Un’auto ha investito un gruppo di persone nella zona pedonale di Treviri, in Germania, (città natale di Karl Marx), provocando 5 morti, tra cui un bimbo di 9 mesi e 15 feriti. La polizia ha sequestrato la vettura e arrestato il conducente, un 51enne tedesco.
Il sindaco di Treviri, Wolfram Leibe, parlando a Ntv ha detto che l’aera pedonale sembrava “una zona di guerra”. Leibe in conferenza stampa ha raccontato di aver camminato nel centro della città “è stato orribile. Era uno spettacolo di orrore.

“Abbiamo arrestato una persona e il veicolo è stato sequestrato. 5 persone sono morte. Si prega di continuare ad evitare il centro città”, scrive su Twitter la polizia di Treviri. Secondo la Bild, che cita il quotidiano locale “Trierischer Volksfreund”, sarebbe una Range Rover scura l’auto che è piombata contro la folla.

Il Sindaco di Treviri: “Folle attacco omicida” Quello di oggi a Treviri “è stato un folle attacco omicida”. Il primo cittadino ha inoltre riferito che la prima cosa da fare “è prendersi cura delle vittime”. La governatrice del Lander della Renania Palatinato, Malu Dreyer, si è detta “sconvolta” di quanto accaduto.

Quello che è successo a Treviri è un fatto scioccante”. Lo ha scritto su Twitter Steffen Seibert, portavoce della cancelliera Angela Merkel. L’uomo arrestato era ubriaco ed è in cura per problemi psichiatrici. Il terrorismo questa volta non c’entra nulla. E’ stato solo un gesto folle di una persona malata e che aveva bevuto oltre il consentito.

Alessandra Trotta
(giornalista scrittrice)


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.