NETTUNO – Si chiamava Gino Cupellaro il 50enne di Nettuno che nella mattinata di ieri, intorno alle ore 8, stava eseguendo dei lavori nel suo giardino di casa quando, probabilmente sistemando un lampioncino, è rimasto folgorato dalla corrente elettrica.

Il forte scoppio causato dalla scarica avrebbe messo in allarme la moglie e i vicini. Dopo aver capito la gravità della situazione, questi ultimi hanno immediatamente avvertito i sanitari del 118, giunti sul posto con due ambulanze.

Tuttavia, i tentativi di rianimazione – durati quasi un’ora – si sono rilevati del tutto inutili, al pari dell’intervento di un’eliambulanza.

Nel giro di pochi minuti sul posto anche tre auto dei carabinieri, intervenute per verificare la dinamica del drammatico incidente.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.